ELICONIA

Vive soltanto chi non torna indietro

dalla tetra fuliggine d’ uno sguardo pensoso

luttuosa sfinge dalla parvenza umana

triste pendula d’ Eliconia chiamata

recisa di rabbia dalla tua umida gioia

volevi trionfare con altèra fierezza

celando una maschera di nobile bellezza

sotto i tuoi occhi scuri ed immortali

lontano dai vermi che uccidono la memoria.

Eppure sorridi mentre serri le labbra

di porpora ostinata come le chiassose Erinni

trattenendo la  vita lacrimosa e immorale.

Ti trova la morte, antica sorella

d’affanno ansimando l’anima scontenta,

ma tu, lacerata d’amore e sazia di vita

giammai  verserai la tua rugiada segreta

sui ricordi sbiaditi d’ un’ offerta negata.

Antonio

4 risposte a "ELICONIA"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.